Aeroporto di Cagliari: ecco le nuove rotte per l'estate 2020

Dal 1928
PRENOTA LA TUA VACANZA O IL TUO VIAGGIO D'AFFARI A CAGLIARI

PRENOTA LA TUA VACANZA O IL TUO VIAGGIO D'AFFARI A CAGLIARI

Noi penseremo a tutto il resto!

PRENOTA LA TUA VACANZA O IL TUO VIAGGIO D'AFFARI A CAGLIARI

PRENOTA LA TUA VACANZA O IL TUO VIAGGIO D'AFFARI A CAGLIARI

Noi penseremo a tutto il resto!

PRENOTA LA TUA VACANZA O IL TUO VIAGGIO D'AFFARI A CAGLIARI

PRENOTA LA TUA VACANZA O IL TUO VIAGGIO D'AFFARI A CAGLIARI

Noi penseremo a tutto il resto!

Da vivere

Aeroporto di Cagliari: ecco le nuove rotte per l'estate 2020

Dieci le nuove rotte previste nello scalo di Cagliari per la prossima stagione estiva

La stagione estiva è alle porte e fervono i preparativi per questo 2020 che si preannuncia ricco di novità soprattutto in campo turistico. L’obiettivo è quello di ampliare ancora di più l’offerta per raggiungere il capoluogo della Sardegna e cercare di creare un maggiore appeal in quei periodi che rimangono esclusi dal turismo di massa. Questo è ciò che è emerso, oggi 4 febbraio, alla presentazione della Summer Season 2020 che si è tenuta presso il Business center dell’aeroporto di Elmas, lo scalo principale del capoluogo della Sardegna.


I numeri parlano chiaro, l’aeroporto di Cagliari è in continua crescita, crescita che non ha intenzione di arrestarsi. Le previsioni per questo 2020 sono positive, verranno messi in vendita oltre quattro milioni e settecentomila posti in totale. Per la stagione estiva sono previsti nuovi collegamenti di cui otto internazionali e due nazionali. I principali paesi dell’Europa come Grecia, Francia, Spagna e Austria saranno sempre più vicini. Nello specifico i nuovi voli saranno diretti ad Alicante, Atene, Bilbao, Breslavia, Deauville, Hannover, Vienna e Tolosa, a cui si aggiungono anche lo scalo di Girona Barcellona, bloccato nel periodo invernale, Bergamo e Trieste.


Ma il margine per lavorare ad ampliare e rafforzare gli scali è ancora ampio. La Sardegna è un’Isola che può essere goduta 365 giorni l’anno e diventa sempre più necessario far conoscere il suo grande potenziale al di là dei confini regionali e nazionali. La necessità è quella di promuovere il territorio della Sardegna trovando sempre nuove destinazioni da consolidare durante tutto l’anno. Attrarre sempre nuovi visitatori è l’obiettivo finale, per fare questo è necessario lavorare sull’offerta turista e investire su iniziative legate al turismo attraverso incentivi, marketing del territorio e una programmazione organizzata e rivolta a creare sempre nuove opportunità per l’Isola.


Non solo mare, la Sardegna è molto di più. L’idea lanciata oggi dal Sindaco di Cagliari Paolo Truzzu, presente all’evento, è proprio quella di valorizzare l’aspetto culturale della Sardegna e creare ancora più interesse all’estero, sfruttando gli eventi culturali che ruotano intorno all’Isola e che possono suscitare grande curiosità nel pubblico europeo, incentivando così un nuovo tipo di turismo culturale che creerà sviluppo e ricchezza per il territorio.