Il calendario dell’avvento: 24 luoghi da non perdere a Cagliari - Hotel Italia

Dal 1928
PRENOTA LA TUA VACANZA O IL TUO VIAGGIO D'AFFARI A CAGLIARI

PRENOTA LA TUA VACANZA O IL TUO VIAGGIO D'AFFARI A CAGLIARI

Noi penseremo a tutto il resto!

PRENOTA LA TUA VACANZA O IL TUO VIAGGIO D'AFFARI A CAGLIARI

PRENOTA LA TUA VACANZA O IL TUO VIAGGIO D'AFFARI A CAGLIARI

Noi penseremo a tutto il resto!

PRENOTA LA TUA VACANZA O IL TUO VIAGGIO D'AFFARI A CAGLIARI

PRENOTA LA TUA VACANZA O IL TUO VIAGGIO D'AFFARI A CAGLIARI

Noi penseremo a tutto il resto!

Da vivere

Il calendario dell’avvento: 24 luoghi da non perdere a Cagliari

Una meraviglia al giorno: questo è il nostro calendario dell'avvento, quello che vi regalerà un angolo di Cagliari al giorno. Dedicato a chi non è di Cagliari... E anche a chi lo è. 

Storia, cultura, divertimento e non solo mare. I luoghi da visitare a Cagliari sono tanti. In questo dicembre così tanto particolare abbiamo fatto una lista dei 24 luoghi da non perdere a Cagliari, uno al giorno per arrivare insieme sino a Natale.

1) Il Poetto


Tra le cose imprendibili a Cagliari, non possiamo non citare immediatamente la spiaggia del Poetto. Il ritrovo dei cagliaritani che amano fare sport, sia in estate che in inverno, e prendere il sole durante tutto l’anno. 12 km di sabbia bianca e mare azzurro.


2) La Sella del Diavolo


Il Promontorio che cade a picco sul mare, protagonista di una delle leggende più famose e suggestive della memoria popolare, La Sella del Diavolo è un po’ il simbolo della città di Cagliari. Con una piccola passeggiata dalla spiaggia di Calamosca, si può arrivare sino in cima e godere di una vista mozzafiato fatta di mare azzurro verde.


3) Calamosca


E’ un piccolo gioiello quasi nascosto la spiaggia di Calamosca. Un’insenatura di acqua cristallina con una suggestiva vista sull’omonimo faro. Molto cara ai cagliaritani, è perfetta durante le giornate di vento, perché riparata dal maestrale.

  

4) Parco di Molentargius - Saline


L’area protetta del Parco di Molentargius è ormai considerata fissa dimora degli amatissimi Fenicotteri Rosa, Sa genti Arrubia, la gente rossa, il popolo dalle ali rosse, come vengono chiamati con affetto dai cagliaritani.


5) Monte Urpinu


Non esiste solo il mare a Cagliari, ma anche tantissimi parchi, uno fra tutti il Parco di Monte Urpinu. Situato su uno dei colli di Cagliari, offre una piacevole passeggiata all’ombra dei grandi pini, tra laghetti e tanti animali, compresi i bellissimi pavoni padroni indiscussi del parco.


6) Castello


Tra i quartieri storici di Cagliari, quello di Castello è il più antico. Sorge all’interno delle mura della città antica e mantiene tutto il fascino dei vecchi borghi medievali, con piccole stradine, botteghe di artigiani e spiazzi che si aprono all’improvviso offrendo panorami unici e inaspettati sulla città. 

7) Palazzo di Città


Situato nel cuore del quartiere di Castello, è oggi una delle più importanti sedi museali della città, questo bellissimo palazzo era nel Medioevo la sede municipale di Cagliari. Oggi ospita mostre temporanee di artisti provenienti da tutto il mondo.


8) La Cattedrale


Una commistione di stili e storia antica caratterizza il principale luogo di culto della città di Cagliari, La Cattedrale di Santa Maria, che sorge nel cuore del quartiere Castello e la cui cupola rosata, con tutta la sua eleganza è visibile da più punti della città.


9) Torre dell’Elefante e Torre di San Pancrazio


Svettano tra le mura dell’antica città le due torri di origine pisana, dell’Elefante e di San Pancrazio, che ancora oggi si mantengono in perfetto stato e sono visitabili. Uniche superstiti delle antiche cinque porte da cui si accedeva alla città antica.


10) Il Bastione di Saint Remy


Una delle più importanti fortificazioni antiche della città, oggi è uno dei suoi simboli più famosi. Un gigante buono ai piedi delle mura di Castello, che veglia sulla città di Cagliari e nel corso degli anni ha svolto numerosi ruoli, sempre al centro della vita sociale della città.


11) Villanova


Altro quartiere storico di Cagliari, Villanova ha un’anima colorata ed effervescente. Vie strette, botteghe di artigiani, ristoranti e locali che lo animano durante tutto il giorno.


12) Giardini Pubblici e Galleria D’Arte Comunale


Ai piedi della mura della città sorgono i Giardini Pubblici, una passeggiata in mezzo al verde tra piante secolari. Un lungo viale alberato che conduce sino alla Galleria d’Arte Comunale, sede del museo d’arte con la più importante collezione di opere realizzate da artisti sardi.


13) La Marina


A ridosso della strada principale di Cagliari, che passa di fronte al Porto, via Roma, la Marina. Storico quartiere dei pescatori, oggi è la zona per eccellenza dei ristoranti e della vita notturna. Tavolini all’aperto, profumi della cucina tipica e il vociare delle persone che rimangono fuori a chiacchierare fino a tarda sera, fanno da sfondo a questa caratteristica zona della città.


14) La chiesa di Sant’ Efisio


Il racconto della città di Cagliari non può prescindere dalla storia di Sant’Efisio, il Santo a cui tutta la popolazione della Sardegna è legata da un antico voto. Ogni anno la sua festa viene celebrata il Primo Maggio, quando il simulacro viene portato in processione a piedi da questa Chiesa, che fu anche prigione del Santo, sino al paesino di Nora, luogo del suo martirio.

15) Orto Botanico 


Uno spazio verde che conserva un’enorme varietà di piante provenienti da tutto il mondo. L’Orto Botanico è come un giardino segreto tutto da scoprire.

16) Tuvixeddu


All’interno della città di Cagliari si trova la più grande necropoli fenicio-punica esistente e meglio conservata, Tuvixeddu. Sorge sull’omonimo colle, che in italiano significa colle dei piccoli buchi, e si estende sino alla Laguna di Santa Gilla.


17) Castello di San Michele


Eretto durante l’era Giudicale della Sardegna, quando tutto il territorio era diviso in quattro giudicati, il Castello di San Michele troneggia dal suo colle su tutta la città di Cagliari. La vista che si gode da qui offre una visione a 360 gradi tutta la città.


18) L’Anfiteatro Romano


Uno degli edifici storici più importanti della città, l’Anfiteatro romano, che in passato ha visto lotte tra buoni e animali, esecuzioni e sentenze capitali, è il più grande testimone del passaggio degli antichi romani su questa terra.

19) Orto dei Capuccini


Ai piedi dell’Anfiteatro Romano si trova L’Orto dei Capuccini, un piccolo giardino, che fa parte della storia della città. Provengono da qui i numerosi blocchi di tufo di cui è composto l’Anfiteatro. La presenza di alcune cisterne di epoca romana e le numerose grotte, fanno parte di un percorso sotterraneo che attraversano misteriosamente questa parte della città.

20) Basilica di Bonaria


La Basilica di Bonaria è il santuario mariano più importante della Sardegna. Il culto ruota intorno ad una statua di legna che la leggenda narra sia arrivata via mare nel dodicesimo secolo. Accanto al piccolo santuario, in cui ancora è custodita la statua, è stata eretta la magnifica Basilica la cui scalinata arriva sin quasi al mare.

 

21) Cimitero di Bonaria


Vicino alla Basilica di Bonaria, ha sede l’omonimo Cimitero, ormai diventato Cimitero Monumentale. Un museo a cielo aperto, immerso nel verde e nella pace. Merita davvero una visita.


22) Le vie del centro


Dopo tanta arte e cultura tuffiamoci tra le vie del centro per un po’ di shopping. Nel quartiere di Villanova si intersecano le strade dei negozi, che durante il periodo di Natale diventano il luogo perfetto per fare acquisti e godere appieno dell’atmosfera natalizia.


23) Via Sulis


La via dello shopping elegante è sicuramente Via Sulis, ricca di boutique, show-room e concept store. Tutto perfetto per una passeggiata all’ultima moda.


24) Tramer


E dopo tanto girovagare eccoci approdare ad una pausa golosa, al caffè Tramer, noto anche come Offelleria Svizzera. Un antico caffè nel centro di Cagliari, famoso per le sue deliziose meringhe.