Cagliari: lo street food che fa gola

Dal 1928
PRENOTA LA TUA VACANZA O IL TUO VIAGGIO D'AFFARI A CAGLIARI

PRENOTA LA TUA VACANZA O IL TUO VIAGGIO D'AFFARI A CAGLIARI

Noi penseremo a tutto il resto!

PRENOTA LA TUA VACANZA O IL TUO VIAGGIO D'AFFARI A CAGLIARI

PRENOTA LA TUA VACANZA O IL TUO VIAGGIO D'AFFARI A CAGLIARI

Noi penseremo a tutto il resto!

PRENOTA LA TUA VACANZA O IL TUO VIAGGIO D'AFFARI A CAGLIARI

PRENOTA LA TUA VACANZA O IL TUO VIAGGIO D'AFFARI A CAGLIARI

Noi penseremo a tutto il resto!

Da gustare

Cagliari: lo street food che fa gola

L'offerta gastronomica di Cagliari si fa sempre più in linea con le tendenze food. Non solo i classici, ma anche le proposte da passeggio. 


Mangiare a Cagliari vuol dire vivere un’esperienza di convivialità a 360 gradi, quasi magica e ancestrale. Dagli antipasti di mare, fino ad arrivare alle grandi portate di pesce, annaffiate con un buon vino bianco e i dolci che rappresentano la degna conclusione di una tavola imbandita ad arte. Un pranzo o una cena a Cagliari possono durare parecchie ore, è vero.


Spesso pero si ha voglia di qualcosa di buono (come recitava quella famosa pubblicità televisiva), senza trascorrere troppo tempo seduti, con la voglia di continuare ad esplorare la città, senza perdere neppure un minuto. Lo street food può essere la soluzione e mai come in questo periodo l’offerta di street food a Cagliari è stata così varia e fantasiosa.


Se infatti i cagliaritani doc non possono rinunciare di tanto in tanto ad un panino nei famosi Caddozzoni del Poetto, oggi la scelta comprende molte delle specialità tipiche della tradizione sarda, ma in versione da passeggio.


Partiamo dall’inizio! Se vi state chiedendo cosa siano i Caddozzoni, la risposta è molto semplice. Si tratta dei classici ambulanti che preparano ogni giorno (e ogni notte) gustosi panini imbottiti con ogni ben di Dio. Dentro ci si può mettere davvero di tutto, ma i cagliaritani hanno il loro panino preferito: quello con la carne di cavallo, accompagnato ovviamente da un’Ichnusa ghiacciata. Se vi trovate sul lungomare del Poetto, il loro profumo risveglierà i vostri sensi: seguitelo e non ve ne pentirete!


Questa è la base dello street food cagliaritano. Ma se avete voglia di qualcosa di più sfizioso o più in linea con le tradizioni culinarie dell’isola, ecco allora spuntare come funghi tante mini porzioni che raccontano il territorio sardo e il suo sapore più intenso. Le panadine, ad esempio, gusci di pasta croccante che raccolgono al loro interno carne di agnello o anguille, nella versione più strong.


Se preferite rimanere sul classico, allora ordinate un panino con la purpuzza, carne di maiale sbriciolata e rosolata: una vera esplosione di gusto per i più golosi.


Dalla Barbagia a Cagliari: arrivano le porzioni piccole di pani frattau, l’antico pranzo dei pastori a base di pane carasau, salsa di pomodoro e uova in camicia, o i culurgiones conditi con semplice pomodoro fresco e una spolverata di pecorino. Provateli anche in versione fritta: una bontà senza eguali. 


Città di mare che vai, street food di mare che trovi. Cagliari è famosa per i suoi piatti a base di pesce e la frittura mista diventa così la regina incontrastata delle passeggiate lungo il centro storico o sulla spiaggia assolata di fronte alla Sella del Diavola. Un cartoccio e via, siete pronti per continuare ad esplorare ogni angolo della città.


E se avete voglia di qualcosa di dolce? Non vi preoccupate, abbiamo inventato anche le seadas da passeggio. Si gustano a morsi, si mangiano in un sol boccone e vi lasciano addosso il ricordo di Sardegna.


Vi è venuta fame? Bon Appétit… o meglio, "Pappai beni"