Una giornata di primavera nei dintorni di Cagliari

Dal 1928
PRENOTA LA TUA VACANZA O IL TUO VIAGGIO D'AFFARI A CAGLIARI

PRENOTA LA TUA VACANZA O IL TUO VIAGGIO D'AFFARI A CAGLIARI

Noi penseremo a tutto il resto!

PRENOTA LA TUA VACANZA O IL TUO VIAGGIO D'AFFARI A CAGLIARI

PRENOTA LA TUA VACANZA O IL TUO VIAGGIO D'AFFARI A CAGLIARI

Noi penseremo a tutto il resto!

PRENOTA LA TUA VACANZA O IL TUO VIAGGIO D'AFFARI A CAGLIARI

PRENOTA LA TUA VACANZA O IL TUO VIAGGIO D'AFFARI A CAGLIARI

Noi penseremo a tutto il resto!

Da vivere

Una giornata di primavera nei dintorni di Cagliari

Voglia di primavera? A Cagliari si fa sentire presto. Ed è coinvolgente

Arriva quando meno te lo aspetti, scalda e colora le giornate come solo lei sa fare. Ha il potere di mettere il buon umore e di diffondere la voglia di gite fuori porta e lunghi pomeriggi all’aria aperta. E’ la primavera, che dopo un inizio titubante, è arrivata in tutto il suo splendore, qui nella nostra Isola. E cosa c’è di meglio che passare una bella e soleggiata giornata di primavera all’aperto?


Ecco qualche suggerimento su dove trascorrere una giornata di primavera nei dintorni di Cagliari


La foresta di Is Cannoneris. Torrenti, viali alberati e paesaggi da bosco di montagna. A solo un’ora e mezzo da Cagliari, direzione Pula, è possibile immergersi nella foresta de Is Cannoneris, un paradiso a pochi km dalla città. Un fitto bosco di Lecci,  sentieri piacevoli e facili, ma anche un paradiso per gli amanti del trekking. Durante le passeggiate  trai grandi lecci, è possibile imbattersi in qualche specie animale, come cervi, cinghiali, aquile che popolano la zona, tra le più ricche dal punto di vista della varietà faunistica. La maggior parte dei sentieri più battuti partono dalla zona di Villa San Pietro.


Altro paradiso per gli amanti delle passeggiate nelle foreste è il giardino botanico di Maidopis, situato nel monte dei Sette Fratelli. Diecimila ettari di terreno immersi nella natura. Anche qui la possibilità di incontrare della fauna autoctona è molto alta. Cinghliali, lepri, e qualche piccolo branco di cervi, ormai abituati alla presenza dell’uomo. Tra maestosi massi granitici, piccoli corsi d’acqua e fitta foresta, si snodano dei sentieri facili e percorribili anche dai non vedenti.


Nel cuore della Marmilla, sul monte Genna Maria, non troppo distante dalla città di Cagliari, il complesso nuragico di Villanovaforru è il luogo ideale per trascorrere una giornata immersi nella cultura e nella natura. Il sito archeologico è situato su un altopiano da cui si gode di una imponente vista su tutto il Campidano, sino al Golfo di Cagliari, chiaramente visibile nelle belle giornate soleggiate.


Ci spostiamo nuovamente in direzione Pula per recarci stavolta al mare, nell’area archeologica di Nora, un antico porto costruito dai fenici. Qui, dopo aver visitato l’aerea archeologica, che mostrano i resti delle antiche civiltà passate per le zone costiere della Sardegna, ci si può rilassare qualche ora al mare e godere del sole ancora non troppo caldo, ma piacevole. Mi raccomando non scordate la protezione solare.